Ciclismo .info - Ciclismo su strada Esordienti Donne Juniores Donne Juniores Elite-Under23 CICLISMO DONNE JUNIORES
 
Ciclismo.info - Ciclismo su Strada
DONNE ESORDIENTI
DONNE ALLIEVE
DONNE JUNIORES
ARCHIVIO 2017
ARCHIVIO 2016
ARCHIVIO 2015
ARCHIVIO 2014
ARCHIVIO 2013
ARCHIVIO 2012
ARCHIVIO 2011
Ciclismo.info - Ciclismo su Strada
CL. DONNE JUNIORES
RISULTATI GARE
PROSSIME GARE

Ciclismo.info - Classifiche Generali Nazionali Ciclismo Categoria Donne Juniores
Cl. DONNE JUNIORES
Classifica I ANNO
Classifica SQUADRE

Ciclismo.info - Classifiche Regionali Ciclismo Allievi
ABRUZZO
BASILICATA
CALABRIA
CAMPANIA
EMILIA ROMAGNA
FRIULI VENEZIA G.
LAZIO
LIGURIA
LOMBARDIA
MARCHE
MOLISE
PIEMONTE
PUGLIA
SARDEGNA
SICILIA
TOSCANA
TRENTINO A. ADIGE
UMBRIA
VALLE D'AOSTA
VENETO


Risultati Gare Categoria Donne Juniores 2011:

<< 2010  -  GEN | FEB | MAR | APR | MAG | GIU | LUG | AGO | SET | OTT | NOV | DIC   -  2012 >>
2011-08-21 - TRENTINO ALTO ADIGE - SARNONICO (TN)
TROFEO MARZADRO TRITTICO MELINDA



Spettacolo sul percorso che nel 2009 ospito' gli Italiani Giovanili, con la "creme" del ciclismo in rosa



La "creme" delle due ruote in rosa si e' data appuntamento a Sarnonico, oggi, con ben 300 atlete provenienti da tutto il Nord-Centro Italia impegnate nel Trittico Melinda, un tris di gare per Esordienti, Allieve e Juniores organizzato dall'Asd Cristoforetti del presidente Giorgio Leonardi.

Val di Non capitale delle due ruote, dunque, con le promesse del ciclismo femminile impegnate in gara sulle strade che, il giorno precedente, avevano ospitato i "big" del trofeo Melinda.

Dal trofeo al Trittico, che, al pari della corsa riservata ai professionisti, non ha mancato di regalare spettacolo, alla presenza delle migliori atlete del panorama nazionale.

Ad aprire le danze, alle 11 del mattino, e' toccato alle esordienti, impegnate nel secondo trofeo Idroforniture e chiamate a coprire 11 giri del circuito ondulato di 2,700 km con partenza ed arrivo a Sarnonico, con gli ultimi 450 metri in salita. La gara si e' infiammata gia' all'inizio della seconda tornata, quando hanno preso il largo la portacolori del Team Valcar Lisa Morzenti e l'atleta dello Young Team Arcade Katia Ragusa.

La coppia ha preso subito il largo, con la Ragusa costretta pero' ad alzare bandiera bianca gia' al quarto giro, riassorbita dal gruppo. I restanti sette giri, quindi, sono tramutati in una cavalcata solitaria per Lisa Morzenti, che ha tagliato il traguardo a braccia alzate con 1'04" di vantaggio sul gruppo, regalato in volata dalla campionessa italiana Martina Alzini (seconda), che ha preceduto a propria volta Silvia Persico (terza), altra atleta del Team Valcar sul podio.

Per quanto riguarda i titoli provinciali, premiate l'esordiente del secondo anno Alessia Rizzoli della Zeta Signal Dolomiti (decima assoluta) e l'atleta del Team Femminile Trentino Ilaria Bertotti, diciottesima nella classifica di giornata.

Differente, invece, lo sviluppo della corsa delle Allieve, chiamate a coprire 15 giri del circuito di 2,7 km, sempre con partenza ed arrivo da Sanronico. In palio, il quarto trofeo Rasom, che andato alla forte atleta della Eurotarget Tx Active Arianna Fidanza. Un successo arrivato grazie ad una bella stoccata sulla salita conclusiva che portava al traguardo, tanto quanto basta per staccare le dirette avversarie e metterle in riga una ad una. Per la Fidanza, quindi, c'e' stata la gioia dell'arrivo a braccia alzate, seguita in classifica da Giulia Dal Pozzo (Scuola Ciclismo Vo') e da Silvia Grotto della Lievore Artuso. Il titolo di campionessa trentina e' andato a Michela Tavernini (Team Femminile Trentino), dopo che l'atleta di casa Elena Leonardi (Cristoforetti) aveva provato a pi riprese a prendere il largo, brava ad onorare la corsa di casa.

La chiusura col "botto", infine, e' toccata alle juniores, protagoniste del primo trofeo Marzadro, con al via la bi-campionessa europea (cronometro e strada) Rossella Ratto e le prime tre classificate degli ultimi campionati italiani (Defile', Stricker e Cornolti). Come da pronostico, la Ratto non ha tradito le attese, subito in fuga gi nel corso del secondo degli otto giri del circuito in programma, 8,5 km decisamente impegnativi, disegnati tra gli abitati di Sarnonico, Romeno e Seio.

Pronti-via, dunque, e la Ratto ha infiammato subito la corsa, seguita da Dalia Muccioli, con un'altra coppia ad inseguire, composta da Anna Zita Stricker e Lara Vieceli (ripresa una ventina di chilometri dopo). Il duo di testa ha preso subito il largo, tanto da passare a meta' corsa (al termine del quarto giro) con 1'49" di vantaggio, che e' poi ha raggiunto addirittura i quattro minuti.

Tutto lasciava pensare all'ennesimo successo della campionessa europea se non fosse che, nel corso del penultimo giro, la Ratto e' stata vittima di una foratura, che l'ha di fatto costretta ad alzare bandiera bianca. La sua compagna d'avventura, che, come spiegato a fine gara, sapeva di avere poche chance in caso di sprint a due, ha proseguito nella sua azione, tagliando il traguardo a braccia alzate (per lei e' il terzo successo del 2011).

La Ratto e' seconda, staccata di 1'35", mentre la volata di gruppo per il terzo posto e' stata vinta dall'altoatesina del Vc Breganze Anna Zita Stricker, che completa cosi' un podio di assoluto spessore.
ORDINE DI ARRIVO:
1 MUCCIOLI DALIA  (G.S.POTENTIA 1945 ASD)
2 RATTO ROSSELLA  (A.S. DILETTANTISTICA GIUSFREDI CICLISMO) a 1'35"
3 STRICKER ANNA ZITA MARIA  (LIEVORE DETERSIVI - ARTUSO LEGNAMI) a 4'27"
4 DEFILE' CORINNA  (TEAM VALCAR)
5 CORNOLTI VERONICA  (A.S. D. NUOVO CICLISMO)
6 PIEROBON CHIARA  (VERSO L'IRIDE MACCARI SPUMANTI)
7 BITTO IRENE  (ASD S.C. VECCHIA FONTANA)
8 PALADIN SORAYA  (S.C. VECCHIA FONTANA)
9 ALGISI ALICE  (A.S. DILETTANTISTICA GIUSFREDI CICLISMO)
10 BRAVIN ANGELA  (CICLI ZANELLA - PIEMME SAFI)





<< 2010  -  GEN | FEB | MAR | APR | MAG | GIU | LUG | AGO | SET | OTT | NOV | DIC   -  2012 >>

News Ciclismo.info

Ricerca Testo News
Cerca per Data: ( aaaa-mm-gg )


NewsLetter

Iscrivi il tuo indirizzo email alla NewsLetter Ciclismo.info, riceverai gratuitamente  news sul ciclismo in Italia 



Copyright © 2008 Ciclismo.info - All rights reserved